Connessione fibra ottica

Velocità di navigazione, download e upload

Connessione fibra ottica

Velocità di navigazione, download e upload

02/12/2019 Tlc

Tutti noi abbiamo un parente o un amico che dall’alto della sua saggezza ci dice che va ad una velocità di navigazione di 100 mega spendendo pochissimo e che pertanto bisogna cambiare operatore. Entusiasti, seguiamo il suo consiglio per scoprire invece di andare alla stessa velocità di navigazione di sempre. Magari spendiamo meno per i primi 6 mesi ma ci ritroviamo subito dopo con delle bollette stratosferiche per la classica clausola scritta piccolissima e in cinese…

Velocità di navigazione: facciamo un po’ di chiarezza

Innanzitutto la velocità massima in DOWNLOAD che un utente può raggiungere con le tecnologie attuali dipende dalla distanza del proprio ufficio/abitazione dalla cabina Telecom (quella col tettuccio rosso) che si trova in strada: più ti allontani e più il picco massimo raggiungibile si abbassa. Inoltre nessun operatore può garantire una specifica velocità di navigazione dato che il cavo di rame che copre il tragitto dal proprio router alla cabina potrebbe essere deteriorato con conseguente dispersione del segnale.
Ma non vi spaventate (troppo) perché tutte queste problematiche verranno bypassate dalla nuova tecnologia in fibra ottica di Open Fiber: la fibra non sarà più fino alla cabina Telecom, ma arriverà direttamente dal cliente. In pratica sarà possibile navigare ad 1 Giga al secondo.

Fibra ottica: costi bassi? Sì, ma solo se la banda è condivisa…

A questo punto il solito parente/amico verrà a dirci che lui ha una velocità di navigazione che gli consente la connessione ad 1 Giga per soli 30 euro al mese. Dato che gli operatori telefonici non sono delle onlus, la domanda che sorge spontanea è: “perché il costo è così basso?”
La risposta è nel (temibile) termine BANDA CONDIVISA.
Un piccolo esempio per fare chiarezza. In ogni casa arriva un tubo dell’acqua che ci permette di fare la doccia, lavare i piatti, fare la lavatrice e così via. Se sei solo in casa e fai la doccia la potenza dell’acqua è sicuramente maggiore che se ti lavi e in contemporanea tua mamma attacca la lavatrice, tuo padre annaffia il giardino e tua sorella riempie la vasca da bagno.
L’ADSL la dovete immaginare come un tubo dell’acqua unico per più utenti e se in quel momento sono in funzione più rubinetti è chiaro che l’erogazione dell’acqua (download Adsl) diminuisce all’aumentare delle persone che lo usano (navigano su internet).
In questo caso si parla di PCR ossia di velocità teorica: ricordatevelo quando trattate un nuovo contratto per la connessione con il commerciale di un qualsiasi operatore telefonico.