Analisi: alla base dello sviluppo di un software

22/07/2019 Software

Le tre macrofasi che caratterizzano lo sviluppo di un software sono: analisi, scrittura del programma e collaudo. In questo post affronteremo lo step numero uno: l’analisi

Creazione software: prima fase, l’analisi

Quando un paziente va dallo psicologo, chi è in cura sente un disagio di cui non sa le motivazioni e si affida ad un medico che inizialmente è all’oscuro della vita e dei problemi del paziente. Tramite un attento ascolto il medico tenta di trovare le origini e le motivazioni del disagio, cercando di trovare la soluzione più rapida e più efficace per migliorare la situazione senza alterare gli equilibri interni ed esterni della persona.
Con le debite proporzioni un analista informatico è come lo psicologo del software aziendale. Prima di iniziare a programmare bisogna ASCOLTARE le esigenze del cliente cercando di apportare un miglioramento al processo aziendale col minor impatto possibile sul lavoro quotidiano. Inoltre bisogna porre le domande opportune al cliente per capire anche le cose che non ti vengono dette perché per lui sono ovvie e per fargli capire i vantaggi che il nuovo sistema può offrire.
Un analista deve saper ascoltare e deve essere conscio della sua IGNORANZA (nell’accezione latina di colui che ignora) nei confronti delle problematiche del cliente, non si deve sostituire all’imprenditore ma lo deve accompagnare ed aiutare a rendergli il lavoro più efficace, in una parola ad OTTIMIZZARE quello che lui è già bravo a fare ma senza opportuni aiuti informatici. Così come un buon Analista deve essere modesto nell’approccio col mondo lavorativo del cliente, d’altra parte deve essere sicuro di ciò che può offrire da un punto di vista informatico avendo sempre a mente quale deve essere l’obiettivo finale. Non è detto che un processo venga semplificato da un software, anzi spesso gli utilizzatori finali vedono il tutto come un rallentamento della loro routine quotidiana anche perché si va ad intaccare la loro zona di confort. Ma questo fa parte della prossima puntata…..